ALLEVAMENTO AMATORIALE

LA ROGHICCIA

PER LA SELEZIONE DI QUESTE RAZZE

SETTER INGLESE - EPAGNEUL BRETON - SPRINGER SPANIEL

starna comune

 

beccaccia regina del bosco

 

cuccioli setter inglese

cuccioli epagneul breton

cuccioli springer spaniel

setter inglese

epagneul breton

springer spaniel

------

dove siamo

chi sono

 storie accadute

mangiar di caccia

link

addestramento

gli amici

index

selvaggina

-------

 

vai alla index di canidacaccia

Cani da caccia -  Selvaggina stanziale migratoria -  Beccaccia - Starna - fagiano - Quaglia  - Pernice comune

 

Setter Inglese

Epagneul Breton

Springer Spaniel Inglese

 

Beccaccia

(Scolopax ruticola)

La beccaccia si riconosce per il lungo becco, gli occhi sporgenti che le permettono di avere un campo visuale molto vasto, e il colore bruno che si mimetizza molto bene con il terreno del bosco. La specie predilige le vaste foreste umide di conifere o miste dove, con l'aiuto del becco, cerca il suo nutrimento nel terreno (vermi, larve, insetti, ecc.).

Le abitudini notturne e la vita solitaria rendono questo uccello difficile da osservare. La migrazione autunnale comincia in ottobre e, in condizioni favorevoli, dura fino a dicembre e si osservano delle forti variazioni annuali nel numero di individui. La migrazione primaverile si concentra fra la metà e la fine di marzo. Subito dopo il loro arrivo le femmine cominciano a deporre dalle 2 alle 4 uova in un nido al suolo. Queste vengono incubate per circa 3 settimane e subito dopo la nascita i piccoli seguono la madre alla ricerca del cibo.

 

 

Starna

(Perdix perdix)

La starna si distingue dagli altri Fasianidi, oltre che per la sua taglia, anche per le zampe grigie, la gola castana e i fianchi meno striati.

La specie è un tipico abitante delle distese di coltivi, delle zone agricole utilizzate in modo tradizionale, con parcelle di piccole dimensioni, con vegetazione erbacea incolta e ricca di cespugli.

La stagione riproduttiva inizia in febbraio marzo con la formazione delle copie che si installano nei loro territori. La deposizione delle uova avviene all'inizio del mese di maggio e ogni femmina può deporre dalle 6 alle 25 uova, in media 14,5. Il periodo di cova dura dai 24 ai 26 giorni. I piccoli seguono subito la madre e i legami famigliari si sciolgono durante il successivo mese di gennaio. La femmina cova una sola volta ma può effettuare una covata di rimpiazzo nel caso degli incidenti sopravvengono con la prima nidiata. Le perdite sono in generale molto elevate e dovute, nei primi stadi della cova, alla predazione delle uova o a incidenti prodotti dagli attrezzi meccanici usati in agricoltura.

 

 

 

 

Quaglia

 ( Coturnix coturnix )

 

Caratteri distintivi: 18 cm per un peso di 70/120 g, piccolo corpo tondo,coda estremamente corta, ali lunghe ed appuntite, piumaggio brunastro; parti superiori variamente screziate di chiaro e scuro; parti inferiori color crema, petto macchiettato di nero solo nella femmina, fiamma scura con fascia centrale chiara. Gola nel M. nera, nella F. giallastra.
Comportamento: molto elusiva e mimetica, fugge quasi sempre correndo. E’ specie migratoria, unico galliforme migratore, torna dalle zone di svernamento africane in maggio, vive in aree coltivate a cereali e leguminose sia di pianura che collinari.

 

 

Fagiano comune

(Phasianus colchinus)

l fagiano comune è stato introdotto in Europa dall'Asia, suo paese di origine, a scopi venatori. La forma attuale è un ibrido di diverse razze; in particolare il fagiano si riconosce per le dimensioni, per un becco robusto, le dita delle zampe munite di forti unghie e la coda lunga e appuntita. Nel maschio la colorazione è vivace con riflessi metallici, mentre la femmina ha una colorazione uniforme bruna-rossastra.

L'habitat principale del fagiano comprende zone di pianura e di collina con alternanza di coltivi e siepi, boschi anche folti con sottobosco nei pressi di radure o comunque vicino all'acqua e anche terreni paludosi. Essendo stanziale, le nevicate invernali riducono notevolmente le sue disponibilità alimentari.

I maschi sono territoriali e ognuno può accoppiarsi con più femmine. La nidificazione avviene in semplici depressioni del terreno dove la femmina depone da 7 a 15 uova color bruno oliva, deposte in giorni consecutivi a partire dal mese di aprile. Le uova sono incubate dalla sola femmina per 23 - 28 giorni e i pulcini sono in grado di fare i primi voli a circa due settimane di età. In condizioni favorevoli è possibile una seconda cova.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pernice comune

( Lagopus mutus )

 La pernice comune, è diffusa nell'ambiente della tundra boreale, ai cui rigori si è perfettamente adattata. Ricoperta di piume fino alle estremità delle zampe, si ripara dal freddo scavando buche nella neve in cui si rinchiude cercando di mantenere il calore corporeo. Durante l'estate depone da 8 a 13 uova covandole nelle cavità del terreno

 

 

Setter Inglese

Epagneul Breton

Springer Spaniel Inglese

WebMaster: Gisberto